+390386733469 info@danielezanini.com

Ciao e buon 2017! Parto subito con un Videotutorial sul Rigging in After Effects! Hai riempito la pancia nei giorni precedenti? Ora è il momento di riempire il nostro cervello di informazioni utili e fondamentali per animare i personaggi in After Effects.

In questa guida ti voglio mostrare gli svariati modi che ci sono in After Effects per fare rigging. Se non sai bene che cos’è il Rigging, allora è giusta una premessa velocissima:

Il Rigging è la procedura per collegare le parti di un personaggio per essere animato.

Ti mostrerò nel tutorial che segue come poter fare un Rigging con After Effects utilizzando lo script gratuito Duik.

Prima di iniziare, ti consiglio di approfondire di più la tua conoscenza di After Effects se non sai che cosa è un rig e perchè dovresti farne uno.

Il motivo per il quale mi voglio soffermare su Duik è in primis perchè è gratuito e anche perchè lo trovo uno script veramente valido in tantissime situazioni per animare il proprio personaggio.

Nel tutorial potrai vedere come ci sono 2 modi differenti di fare rigging:

  1. Un personaggio che ha le braccia e le gambe suddivise in livelli (coscia, polpaccio, piede);
  2. Un personaggio che ha le braccia in un pezzo unico (gamba, piede).

Il Tutorial sul Rigging

Scarica il personaggio per seguire il Tutorial

Per aiutarti a seguire al meglio il tutorial ti puoi scaricare il file di Illustrator (versione CC2017 e CS6)

Ah, ho cambiato i nomi ai livelli in modo che non ci sia l’errore che vedi nel videotutorial, dove ho confuso il nome delle gambe.

Scarica il personaggio

Considerazioni finali

Duik è uno script gratuito che da come hai potuto vedere nel tutorial, ti permette di fare un rig completo e in tempi relativamente brevi, anche se i suoi difetti che deve essere per forza legato allo strumento marionetta, ti crea un sacco di livelli ed è obbligatorio avere una timeline pulita altrimenti diventa una complicazione incredibile.

Ciò non toglie che se vuoi iniziare a fare rigging in After Effects, Duik per partire è veramente fondamentale.

Certo è che il mondo là fuori è ricco di altre opportunità per fare rigging ai tuoi personaggi.

Ad esempio c’è Rubberhose, che si è aggiornato alla versione 2 ed è fighissima, un must-have, soprattutto con le implementazioni che hanno secondo me lo rendono uno dei sistemi migliori per fare rigging di cui farò (visto che è appena uscito) un tutorial dedicato.

Inoltre su Aescripts.com ho trovato anche un altro modo per fare il rigging, si chiama Bao Bones e costa 100$ ed è un plugin non uno script.

Ricorda che c’è una bella differenza tra uno script e un plugin: se usi uno script per fare un rig e poi lo riapri su un altro computer il rig viene mantenuto.

Mentre se usi un plugin e non è installato anche sull’altro computer dove lo vuoi aprire, il tuo rig va a farsi benedire… ma nonostante tutto Bao Bones ha delle caratteristiche notevoli che si differenziano dagli script, permettendo molto più controllo e personalizzazioni che in effetti sono veramente una figata.

Quando avrò avuto modo di usarlo per bene, ci farò un tutorial anche su questo, così come sulla versione 2 di Rubberhose!

Ti ringrazio di aver seguito il tutorial e l’articolo, ti auguro buon rig col personaggio che ti ho lasciato da scaricare e se ti è piaciuto valutalo con le stelline qui sotto, mi farebbe molto piacere capire un tuo feedback, così come se vuoi condividerlo con persone che ritieni possano beneficiare dei contenuti di questo tutorial.

Ciao e al prossimo tutorial o template!

Tutorial After Effects: Come fare Rigging con Duik
5 (100%) 3 votes