+393462245832 info@danielezanini.com

Da quando ho iniziato a fare animazioni in 2D di personaggi, sono usciti una serie di tool fondamentali per chi si avvicina alla Character Animation per After Effects. Oggi voglio mostrarti i migliori, sondando le loro caratteristiche, i pregi e i difetti che ognuno possiede.

Premetto che questi script/plugin hanno funzioni differenti e che a volte possono essere usati assieme, per cui non è che ce n’è uno migliore dell’altro oggettivamente parlando: a seconda del contesto e di cosa c’è da fare, si utilizza uno script o plugin in base alla necessità. Inoltre premetto che non ci prendo nulla a fare questo articolo, vuole essere una carrellata degli strumenti che trovo necessari per fare la character animation in After Effects. Senza di questi, sarebbe un bel casino! (anche se ci sono dei geniacci là fuori che riescono a fare cose meravigliose senza, facendo frame to frame o soluzioni ibride… vedi Markus Magnusson)

Partiamo!

Duik

duik-script-after-effects-character-animationQuesto script gratuito della Rainbox Production è arrivato alla 16esima release e il suo nome completo è Duik Bassel. Ho studiato a fondo questo script e posso dire che è veramente completo.

Dall’ultima versione (16) è stato poi cambiato tutto, dopo una fantastica campagna crowdfounding, dove è stato possibile, grazie al contributo di moltissime persone, donare qualcosa per avere un efficace strumento per l’animazione.

Nella versione 16 è stato introdotto un sistema di rigging basato su delle strutture che permettono una grande flessibilità e capacità di animare il personaggio in modo valido. Sono come i bones che vengono utilizzati nei software 3d. Tra le molteplici funzionalità c’è l’autorig, ovvero una volta che sono state posizionate le strutture in tutto il corpo ed aver associato le singole parti a queste strutture, con un click poi si crea il rig completo del personaggio, potendo quindi fare una camminata o anche corsa con due semplici click. Ovviamente non potrà mai essere preciso quanto lavorare sulle singole parti con accuratezza, ma già è un ottimo passo per velocizzare un processo che, come molti sanno nel rigging, può essere lungo e tedioso.

Vantaggi

Ricco di funzionalità che vanno anche oltre al semplice rigging, troviamo la possibilità di creare il rigging anche per quadrupedi, code e strutture personalizzate. Inoltre ci sono strumenti validi per l’animazione, l’automazione e molti altri ancora. Una sorta di coltellino svizzero per il rigging e l’animazione. Ed è gratuito!

Svantaggi

Lo trovo particolarmente lungo nel creare un rigging di un braccio o di una gamba ed ha una curva di apprendimento dell’intero script che non è sicuramente immediata.

Risorse

In primis consiglio la Rigging Academy Course 2.0 su School of Motion che ho seguito nel 2018 e che mi ha aiutato a comprendere bene come utilizzare questo meraviglioso script. In secondo luogo c’è un corso dello stesso autore di Duik a questo indirizzo che mostra tutte le funzionalità base ed avanzate. Oppure per dare un’occhiata a Duik Bassel senza spendere nulla, puoi guardare questo video di School of Motion, curato da Morgan Williams.

Costo

Gratuito

Download

Duik Bassel

Rubberhose

rubberhose-character-animationQuesto script, giunto alla versione 2.0, è stato creato da Adam Plouff nel suo studio di animazione Battle Axe. E no, non costruisce asce da battaglia.

Rubberhose 2.0 è uno script che si concentra in modo specifico nel creare principalmente braccia e gambe, ma di certo non è limitato solo a questo. Lo script si presenta in After Effects in una finestra molto semplice e direi minimalista. Ci sono 3 modi in cui Rubberhose può creare arti e strutture pronte per l’animazione, dal classico usando il puppet tool, a un suo modo specifico con due controller sulle estremità e un altro ancora che si chiama RubbeRig.

Vantaggi

E’ intuitivo, facile, veloce e per i personaggi creati in Illustrator in stile Flat funziona perfettamente. Si impara velocemente e ha nei pannelli Style e Manage una serie di funzionalità per gestire al meglio il sistema generato dalla scheda Build. Inoltre è stata introdotta la possibilità (nonostante usi livelli forma) di avere uno spessore differente, il che significa avere più possibilità creative per i nostri personaggi!

Svantaggi

Per personaggi che sono stati creati in Photoshop è “quasi” inutile, si può usare solo un terzo delle sue possibilità di creare un rig, poichè Rubberhose crea livelli forma. A meno che non ci sia un personaggio semplice, è difficile da utilizzare ed integrare bene con personaggi che non sono vettoriali, anche se ci sono dei workaround che si possono applicare, ma non son sempre immediati.

Risorse

Questa pagina contiene uno sproposito di tutorial fatti sia da Adam Plouff, sia da Youtuber che altri animatori in gamba, tra cui il workflow di animazione del mitico Emanuele Colombo.

Costo

45$

Download

Rubberhose 2.0

Joystick n’ Sliders

joystick and sliders character animationQuesto script a differenza dei primi 2 e penso che sia l’unico che ho considerato a tal proposito è particolarmente utile e può essere usato in tandem con i precedenti script, in quanto si focalizza sul rigging del volto. Non che Duik non possa essere usato a tal proposito, ma il modo in cui questo script è stato fatto e per quale scopo è indubbiamente valido per il rigging del volto. Anzi in realtà sarebbe limitante dire che può essere usato solo per il volto, in quanto possono essere utilizzate in una pletora di modi differenti. Dal nome si ricava che ci sono 2 strumenti: i joystick e gli slider. I primi vengono creati sulla base di una sequenza di keyframe (neutro, destra, sinistra, alto e basso) per determinare i confini entro il quale il nostro joystick si muoverà. Gli slider invece sono come il Connector di Duik, e a ragion veduta li vedo anche più potenti, sia per immediatezza che per facilità di creazione.

Vantaggi

Potenzialità enormi per riggare un volto e le sue caratteristiche: bocca, occhi, naso, orecchie, sopracciglia, ecc. Inoltre ha una ottima flessibilità di utilizzo ed è possibile anche inviare joystick e slider in una cartella più in alto nella nidificazione delle composizioni. E’ piuttosto facile impararlo e ha una curva di apprendimento piuttosto rapida. Rispetto a Duik è possibile variare il Bend Direction, facendo sì che il movimento di gamba o braccio in una direzione opposta sia graduale e non netta.

Svantaggi

Benchè non ci sia un diretto concorrente, questo script non ha grossi difetti. Diciamo che per avere un controllo perfetto su un volto l’automatizzazione ovviamente può togliere qualcosa al risultato finale. Dipende molto da come viene organizzato il materiale, quindi le parti del volto da come sono. Ovviamente fare a manina può essere più preciso e ottenere esattamente come si vuole, ma il tempo per fare tutto ciò è estremamente più lungo, ma ripeto, dipende dalla situazione, quanto deve muoversi il personaggio contestualmente al progetto.

Risorse

Sulla pagina di Aescripts di Joystick n’ Sliders ci sono 12 Tutorial che ricoprono gran parte delle sue features. Ci sono un sacco di Tutorial su Youtube anche per le specifiche parti:

Approfondire su queste specifiche parti è utile per aver quindi una comprensione generale di come poter impostare un intero personaggio.

Costo

39,95$

Download

Trovi lo script qui: Joystick n’ Sliders

Limber

limber script after effectsQuesto semplice script è stato creato appositamente per (e lo dice il nome stesso) per gli arti (limb = arti). E’ uno strumento valido in modo specifico per creare un sistema IK (cinematica inversa) che quindi rappresenta un modo molto valido, visto la sua semplicità, di poter creare braccia e gambe in velocità e senza grossi problemi. Crea un livello forma con 3 cerchi collegati tra di loro con ulteriori livelli forma. Questi possono essere personalizzati e questo aspetto assomiglia molto a Rubberhose. Dalla versione CC 2019 di After Effects c’è anche la variante Bone, che permette di animare il personaggio più velocemente, in quanto un completo personaggio con 2 gambe e 2 braccia fatte con Limber potrebbe “laggare” un po’; usando Bone questo processo si velocizza.

L’interfaccia è piuttosto semplice ed intuitiva.

Vantaggi

Veloce da essere utilizzato e di facile comprensione grazie ad una interfaccia intuitiva, ha un sistema di creazione degli arti che secondo me è anche meglio di Rubberhose, in quanto ci sono opzioni per modificare le sue proprietà più veloci e pratiche rispetto allo script di Adam. Altro aspetto è che l’inversione da un lato all’altro di una gamba o braccio che sia avviene tramite una variabile percentuale, quindi significa che il passaggio di un braccio da un lato all’altro con il gomito che va a destra verso sinistra dall’alto verso il basso (e viceversa) non ha uno stacco netto ma graduale, cosa che in Duik non avviene.

Svantaggi

E’ molto simile a Rubberhose, un motion designer navigato può usare entrambi senza notarne grosse differenze. Come Rubberhose si presta poco o nulla ad essere utilizzato con personaggi che provengono da Photoshop.

Risorse

La pagina di Aescripts ospita già alcuni tutorial dell’autore per capire tutte le caratteristiche di Limber, anche quelle per personalizzare il design.

Costo

39,99$

Download

Limber 1.5

Puppet Tools 3

Puppet Tools 3 - script IKPuppet Tools 3 è uno script che ha una interfaccia molto semplice, con 2 tasti: uno per creare dei controller e uno per creare l’IK. Funziona (e lo dice il nome stesso) principalmente con il Puppet Tool di After Effects, ma può creare IK anche selezionando 3 livelli usando il punto di ancoraggio come punto cardine. Fa essenzialmente questo, ne più, ne meno.

Vantaggi

E’ decisamente più veloce di Duik e Duik Bassel nel creare un IK ed è facile da imparare e settare impostazioni differenti (ce ne sono anche poche). Oltre a ciò l’interfaccia è veramente minimale. Infine, ha una funzione decisamente utile che mi piacerebbe vedere su Duik: blocca i livelli dei file sorgente e li rende Shy, così che velocizza il processo di rigging.

Svantaggi

Ciò che fa questo script è unicamente quanto ho detto, per cui rispetto a Duik ha molte meno funzionalità. Per come l’ho utilizzato, preferisco Duik Bassel in quanto avere le strutture alle quali vengono attaccati i Bones lo trovo più flessibile in caso di modifiche.

Risorse

Nella pagina del prodotto su Aescripts viene spiegato in dettaglio il suo utilizzo.

Costo

39,99$

Download

Puppet Tools 3

Bao Bones

Bao Bones - plugin character animationQuesto è l’unico della lista che non è uno script ma un plugin. Essendo un plugin ha un comportamento e funzionalità differenti dagli script.

Ed essendo un plugin ha un modo tutto suo di agire sui nostri personaggi. Innanzitutto ha un sistema specifico nel definire una mesh, tutti gli script precedenti invece utilizzano la mesh definita dal Puppet Tool dove applicabile. In secondo luogo è molto veloce come plugin, in quanto sfrutta la GPU. Inoltre, cosa non da poco, è la pulizia nella timeline: non vengono creati nuovi livelli dall’utilizzo di Bones, ma vengono semplicemente gestiti all’interno del plugin, il quale può essere duplicato nello stesso livello “master” nel quale poi vengono definiti la sorgente, il child, la mesh e altri parametri che velocizzano tutto questo processo notevolmente.

Vantaggi

Velocità di esecuzione ed animazione. Indubbiamente sfruttando la GPU ottiene dei risultati notevoli in termini di gestione del rigging.  Avere una mesh che non è associata al Puppet Tool è meraviglioso e permette gran flessibilità nei tuoi rig. Accompagnato a Bones, c’è Puppeteer, che serve per gestire tutti i bones creati da un unico livello.

Svantaggi

Non l’ho trovato così preciso come gli altri script, in modo specifico con Duik e il suo costo (più del doppio) potrebbe far dubitare della scelta. Inoltre la mesh specifica creata con Bones, può non essere così funzionale su qualsiasi tipo di rig.

Risorse

Il plugin ha nella sua pagina su Aescripts ha i tutorial dell’autore che spiegano il suo utilizzo in tutte le sue parti.

Costo

99,99$

Download

Bao Bones

Script aggiuntivi per l’animazione

Character Swing Rigging

Character Swing Rigging - Script Character AnimationQuesto script è fondamentale per creare il principio di animazione di follow through od overlapping action, tradotto come “a seguire” o azione in sovrapposizione.

Se non conosci questo principio di animazione ti consiglio di guardare questo video.

In pratica cosa fa questo simpaticissimo script? Automatizza questo processo di animazione di elementi che rendono più “vivo” il tuo personaggio. Se ad esempio il tuo personaggio dovesse ruotare il volto da destra a sinistra, se facessi muovere i capelli contemporaneamente, risulterebbe una animazione poco realistica, in quanto in realtà i capelli si muovono poco dopo, di inerzia dal movimento principale. Questo script quindi ti risparmia la fatica di dover creare tutti i keyframe necessari al follow through e all’overlapping. Anche se poi esistono delle espressioni che ti permettono di fare ciò.

Costo

29,99$

Download

Character Swing Rigging

Rigomator

rigomator - script after effects

Questo script nasce con l’esigenza di semplificare certi processi di rigging che vengono ripetuti più e più volte. Per cui permette di estrarre e salvare una animazione di un personaggio e di applicarlo su di un altro, risparmiando molto tempo. Ha un supporto completo verso:

  • Duik Bassel;
  • Rubber Hose V2;
  • Limber 1.5;
  • Joystick n’ Sliders.

E’ un ottimo modo per risparmiare tempo quando hai già applicato quell’animazione usando gli script qui sopra e lo vuoi utilizzare una seconda volta. Perchè dovresti investire nuovamente ore ed ore, quando puoi rifarlo con pochi click e 2 minuti del tuo tempo? Il tempo non te lo regala nessuno!

Costo

39,99$

Download

Rigomator

Considerazioni Finali

Al termine di questa carrellata di script e plugin, devo dire che avendoli utilizzati tutti, chi più, chi meno, mi hanno dato una serie di accorgimenti e di modi di affrontare un rig che può esserti utile.

La character animation in After Effects è un mondo piuttosto complesso quando ti ci immergi: tra i principi dell’animazione e saperli applicare correttamente, all’allargare le proprie conoscenze su questi script, ci si imbatte in una serie di tutorial e suggerimenti sicuramente validi, ma che diventano tantissimo materiale da macinare nel mulino della nostra mente.

Non tutti i personaggi possono essere riggati allo stesso modo: a seconda della condizione, del progetto, di come è fatto il personaggio, di quanto deve muoversi, questo è il ragionamento che dev’essere fatto prima di dire: “uso quello script a tutti i costi”.

Questo perchè ogni script o plugin di rigging ha dei suoi limiti e questi vanno conosciuti per poter assicurarsi di ottenere un buon rig del tuo personaggio.

Infatti mi ritrovo spesso e volentieri a mescolare Duik Bassel con Rubber Hose o Limber per raggiungere il risultato che mi serve.

Buon rigging!